Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2016

IN e OUT

Nell'ultimo post ti ho parlato dell'effetto della globalizzazione, sulle attività commerciali ed in particolar modo sulle agenzie immobiliari e di come sia importante per te, eventualmente se ne usufruisci, che queste siano il più possibile focalizzate in un settore specifico. Ce ne sono pochissimi di studi immobiliari con queste caratteristiche, l'onda degli ultimi anni ha creato numerosi gruppi in franchising, a discapito della professionalità. Quelle poche realtà che concentrano il proprio buisness in un settore specifico, sono facilmente ricordabili. Ti faccio alcuni esempi: Tecnocasa settore commerciale, specializzati in immobili commerciali Soloaffitti agenzia immobiliare specializzata in solo locazioni. Potrebbero focalizzarsi meglio, distinguendo tra residenziale e commerciale. Vill&Villette, agenzia immobiliare specializzata nella vendita di ville, villette e case indipendenti. MediAppartamenti, agenzia immobiliare specializzata nella vendita di

FOCUS

Nell'ultimo post, ho parlato dell'agenzia immobiliare generalista che ormai è superata, non è più efficiente, non riesce a comprendere al meglio le tue esigenze. Ti ho invitato, quando ne avrai bisogno , a rivolgerti a dei professionisti specializzati in un settore specifico, in una tipologia particolare, in quanto riusciranno a proporti le migliori soluzioni. Oggi voglio cercare di farti capire meglio, il perchè di questa mia affermazione, che comunque non è sperimentale, ma già collaudata. Da qualche anno a questa parte nel mondo degli affari abbiamo visto una notevole crescita del commercio globale, quindi meno barriere commerciali, quindi ogni imprenditore sta cercando di incrementare le proprie esportazioni. L'effetto sarà di produrre molte più cose, per colpire molti più mercati. Nell'ultimo post ti ho parlato di un 'agenzia immobiliare in un piccolo paese, dove il titolare vende di tutto, un agenzia che propone qualsiasi tipo di immobile. Adesso sp

FASO TUTTO MI

Nella regione Veneto, c'e' un detto popolare che cita testualmente: FASO TUTO MI. La traduzione in linea di massima è la seguente : Faccio tutto io. Le prime agenzie immobiliari organizzate che sostituivano i sensali o mediatori, sono apparse all' inizio degli 70, hanno avuto il loro sviluppo a livello numerico negli anni 90. Solo a livello numerico, ma non dal punto di vista della professionalità, hanno avuto un notevole incremento che si è accentuato ancor di più grazie ai franchising. Tale sistema applicato al mondo dell'intermediazione, non è stato un valore aggiunto per la professionalità. anzi ha fatto sì che l'intermediato, trattative da privati, si ancorasse al 50%. L'altra sera , ero in un paese di 5.000 abitanti, ed ho visitato un'agenzia immobiliare locale. La prima cosa che ho notato è la vetrina che esponeva cartelli che pubblicizzavano, villette, appartamenti, negozi, aziende agricole, attività commerciali. In un paese piccolo, può

TASI

I proprietari di immobili ed utilizzatori, quali conduttori degli immobili, sono soggetti al versamento della TASI a saldo per il 2016 in relazione al periodo e alla quota di possesso nel periodo stesso, al netto di quanto versato a titolo di prima rata. La TASI è a carico anche del conduttore, in caso di detenzione superiore ai 6 mesi nel corso dello stesso anno solare, nella misura stabilita dal Comune, compresa tra il 10% ed il 30% dell'ammontare complessivo della TASI. La TASI non si applica al possesso dell'abitazione principale e delle pertinenze della stessa, a eccezione di quelle censite nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, secondo gli stessi criteri dell'IMU. La TASI non è dovuta neanche dall'utilizzatore, se lo stesso adibisce l'immobile come propria abitazione principale. L'imposta si calcola sulla base imponibile ridotta del 50% in relazione ai contratti, scritti o verbali, di comodato su unità concesse ai parenti in linea retta entro i

SCADENZA IMU

16 DICEMBRE 2016 I proprietari di immobili sono soggetti al versamento dell'Imu a saldo per il 2016 in relazione al periodo e alla quota di possesso nel periodo stesso, al netto di quanto versato a titolo di prima rata. L'imposta municipale propria non si applica al possesso dell'abitazione principale e della pertinenza stessa, a eccezione di quelle censite nelle categorie catastali A/8 e A/9 in relazione ai contratti, scritti e verbali, di comodato su unità concesse ai parenti in linea retta entro il primo grado che le utilizzano come abitazioni principale . Per gli immobili locati a canone concordato, l'imposta calcolata con l'aliquota stabilita dal Comune è ridotta al 75%. L'imposta è versata in 2 rate così determinate, entro il 16 giugno, pari al 50% dell'imposta calcolata sulla base delle aliquote e delle detrazioni dei dodici mesi dell'anno precedente; la seconda, entro il 16 dicembre, per la differenza sulla base delle delibere di approva