Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2015

DONAZIONE

Quando stai comprando un'appartamento, una villetta o qualsiasi altro tipo di immobili, accertati che il venditore ne abbia il titolo per farlo, verifica il suo titolo di possesso. Stai attento che la provenienza non sia una donazione perchè può crearti dei problemi. Cos'e' la donazione? Da codice civile: La  donazione  è il contratto con il quale, per spirito di liberalità, una parte arricchisce l’altra, disponendo a favore di questa di un suo diritto o assumendo verso la stessa un’obbligazione. La donazione è quindi un contratto: da ciò discende che, una volta conclusa, essa è di norma irrevocabile ad opera di una delle parti. Gli elementi essenziali della donazione sono due: lo spirito di liberalità; l’arricchimento del donatario. La donazione è un atto a rischio che può pregiudicare la successiva  circolazione del bene o l'ottenimento di un finanziamento o mutuo garantito dal bene donato. La legge, infatti,  tutela alcune categorie di familiari (

LE 4 STAGIONI

Negli ultimi mesi ho visto un risveglio del mercato immobiliare. La settimana scorsa ho partecipato a 3 atti notarili con l'intervento della banca per l'erogazione del mutuo. Sicuramente ha contribuito la contrazione dei prezzi. Si susseguono varie fasi, come le stagioni, aumentano i prezzi, diminuiscono le compravendite, aumenta il numero delle transazioni, aumentano i prezzi, proprio come primavera, estate, autunno ed inverno. Oggi siamo nella fase 3. Stagione anche della confusione, non che le altre non lo siano, ma questa in particolar modo. Spesso i proprietari degli immobili che vogliono vendere, sono legati ai vecchi prezzi, il mio vicino ha venduto a 100, mio zio ha venduto a 200 e non vogliono adeguarsi al mercato attuale. In questo articolo mi rivolgo a te , potenziale acquirente,  dicendoti che oggi è il momento di comperare, mutui bassi, prezzi giusti . Inizia la tua ricerca, evita di bussare a tutte le agenzie, ma cerca di affidarti ad un serio profes

L'ESTINZIONE DEI DINOSAURI

Anche ieri pomeriggio mi sono vergognato della mia categoria, i miei soliti colleghi che non hanno capito nulla del nostro lavoro, pseudo agenti immobiliari che credono che i clienti siano polli da spennare. Voglio ritornare a parlarti dell'incarico esclusivo. Ieri mattina ho incontrato un proprietario di un appartamento che per motivi di lavoro, deve vendere. Mi sono presentato da lui con una mia lettera di presentazione per metterlo a conoscenza della persona che incontrava. Come al solito mi ha guidato e mi ha illustrato il suo immobile, le caratteristiche, le problematiche e gli aspetti positivi. Ci siamo seduti intorno ad un tavolo, abbiamo bevuto una birra insieme ed abbiamo parlato di quali fossero le migliori soluzioni per risolvere il suo problema. Come scrivevo nell'articolo di ieri, cosa fare per migliorare la propria vita e star meglio. La prima mossa da fare è rientrare in ufficio e proporre l'appartamento ai clienti che ho in gestione, potenzial

AMO IL MIO LAVORO

Amo follemente il mio lavoro, perchè la maggior soddisfazione ottenuta non è il denaro, ma far star meglio le persone. Le persone non vogliono acquistare da me una casa, ma vogliono star meglio, vogliono che le cose vadano nel verso giusto ed io spesso ci riesco. Nei giorni scorsi,  con uno studio notarile importante della città, ho chiuso 2 trattative che duravano da oltre 15 mesi. Le 3 famiglie coinvolte,, si erano rivolte a me per migliorare la loro situazione abitative che a catena le avrebbe risolto altri problematiche, anche familiari. Una casa troppo grande  e costosa, da sostituire con una più piccola e aiutare finanziariamente i figli. Per motivi di salute, il voler trasferirsi in un'altra città per poter contare sui propri familiari. Il sogno di una vita, una casa con il giardino, da sola, cercata da 5 anni, per poter far crescere i propri figli ancora molto piccoli. Il denaro, ha avuto una componente fondamentale, ma non la principale. Le compravendite e

SPESE ACCESSORIE PER L'ACQUISTO DI UNA CASA

L'argomento dell'articolo di oggi riguarda le spese accessorie che bisogna pagare , oltre al prezzo concordato, per l'acquisto di una casa. La conclusione di un acquisto avviene al momento dell'atto notarile ed in questa sede, al notaio, che è un sostituto d'imposta vengono versate le spese . E' un luogo comune dire che i notai sono cari e guadagnano senza far nulla, quanto viene pagato a loro, non riguarda solo  compenso, ma comprende anche le tasse da versare allo stato. Cosa e quanto si paga se si acquista un immobile tra privati e non da una società? Il venditore non deve pagare nulla, ad eccezione se vende entro 5 anni dall'acquisto e non ricompera entro 12 mesi. L'acquirente è obbligato ai seguenti pagamenti: IMPOSTA DI REGISTRO: Se si acquista come prima casa è del 2% sul valore catastale rivalutato, non il valore di compravendita.  Il valore catastale lo si evince consultando la visura del catasto. Si può usufruire delle agevolaz