Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2017

I FURBETTI DEL QUARTIERE......E NON SOLO

Immagine
Voglio raccontarti questo episodio, successo durante un incontro con un cliente che vuole vendere una villetta, per metterti in guardia nel firmare un incarico di vendita esclusivo.  Durante la visita, oltre a discutere delle varie caratteristiche, delle varie condizioni di vendita, il proprietario mi vuole raccontare la sua esperienza negativa, con una precedente agenzia. L'agenzia , senza fare nomi, è un franchising molto noto, che fa muovere gli immobili. L'agente incaricato, per ottenere il mandato  esclusivo, dice al cliente:  NON MI PAGHI LA PROVVIGIONE, TU MI DICI QUANTO VUOI PRENDERE ED IO AUMENTO IL PREZZO. Già su questo ci sarebbe da discutere, in quanto questo modo di operare, danneggia enormemete il potenziale acquirente, che si ritrova a pagare anche la comissione del venditore. Ma il colpo di genio, l'agente immobiliare lo fà alla firma dell'incarico: TU PROPRIETARIO VUOI 110.000 EURO PULITI PER TE, come se li dovesse mettere in lavatrice, S

ANDAMENTO PIU' LENTO PER LE VENDITE DI ABITAZIONI NEL PRIMO SCORCIO DEL 2017

È ancora una volta il segno più a dominare gli scambi del mercato immobiliare residenziale italiano nei primi tre mesi del 2017, seppur con un evidente ridimensionamento rispetto ai rialzi a due cifre degli ultimi trimestri. Da gennaio a marzo di quest'anno si sono mossi sul mercato quasi il 9% in più di compratori che hanno scelto di cambiare casa – il numero più consistente - o di acquistare un immobile come seconda casa o come investimento. I dati pubblicati dall'Osservatorio dell'agenzia delle Entrate, che inaugura con questa edizione una nuova metodologia di raccolta dati, registrano infatti un aumento dell'8,6% delle compravendite di abitazioni nel periodo considerato. Nel primo trimestre del 2017 sono quindi passate di mano quasi 10mila case in più rispetto all'omologo trimestre del 2016 per un totale di 122mila unità (12,8 milioni di mq). Migliore è stato il finale del 2016, che ha visto transazioni di case in aumento del 15,2% con 146.896 unità

CON LA RISTRUTTURAZIONE LA CASA VALE IL 12% IN PIU' ED I TEMPI DI VENDITA SCENDONO A CINQUE MESI

Immagine
Una casa ristrutturata aumenta il proprio valore fino al 19% (12% al netto delle spese per i lavori) e può fruttare un affitto più alto del 22% rispetto alla media. Non solo, secondo una simulazione di Immobiliare.it e Prontopro.it (portale che raccoglie online i preventivi di artigiani e professionisti) i tempi di vendita calano da 6,6 a 5,4 mesi e quelli di locazione da 4,6 a 3,5. Sono stati ipotizzati due tipi di intervento su un bilocale di 52 mq in una grande città. Il primo “pacchetto” comprende il rifacimento del bagno, la tinteggiatura delle pareti, la revisione dell’impianto elettrico e alcuni infissi nuovi, per un costo medio stimato di 5.700 euro. Il risultato è un aumento di valore del 12% e il calo dei tempi di vendita da 6,6 a 6,1 mesi. Aggiungendo poi un “pacchetto comfort” composto da antifurto, condizionatore monosplit e zanzariere, del costo di altri 2mila euro, si aggiunge un ulteriore 7-8% ai valori di vendita e affitto, con i tempi che scendono rispett

CATEGORIE CATASTALI

Immagine
Può esserti d'aiuto conoscere le categorie catastali. TABELLA DELLE CATEGORIE CATASTALI                       I - IMMOBILI A DESTINAZIONE  ORDINARIA  GRUPPO A  A/1 Abitazioni di tipo signorile A/2 Abitazioni di tipo civile A/3 Abitazioni di tipo economico  A/4 Abitazioni di tipo popolare  A/5 Abitazioni di tipo ultrapopolare  A/6 Abitazioni di tipo rurale A/7 Abitazioni in villini  A/8 Abitazioni in ville  A/9 Castelli, palazzi di eminenti pregi artistici o storici A/10 Uffici e studi privati  A/11 Abitazioni ed alloggi tipici dei luoghi  GRUPPO B B/1 Collegi e convitti, educandati; ricoveri; orfanotrofi; ospizi; conventi; seminari; caserme B/2 Case di cura ed ospedali (senza fine di lucro)  B/3 Prigioni e riformatori  B/4 Uffici pubblici B/5 Scuole e laboratori scientifici B/6 Biblioteche, pinacoteche, musei, gallerie, accademie che non hanno sede in edifici della categoria A/9  B/7 Cappelle ed oratori non destinati all’esercizio pubblico del culto

FACCIAMO LE COSE FATTE PER BENE

Immagine
Quanti di voi hanno fatto questa affermazione qunado si sta concludendo un'affare, un'acquisto o una vendita? Nella trattativa per la vendita di una villetta, il cliente mi pone la seguente domanda: accetto la proposta , MA FACCIAMO LE COSE FATTE PER BENE. Credo che in in questa frase ci sia tutto.                  La fretta, l'ansia di concludere non aiutono il buon esito dell'affare. La maggior parte delle agenzie immobiliari, vogliono fare il compromesso, già il giorno dopo che si è raggiunto l'accordo. Vogliono incassare il prima possibile tutte le provvigioni. Tra queste ci sono anche quelle che incassano direttamente all'accettazione della proposta. STATEGLI ALLA LARGA. Una volta raggiunto l'accordo sul prezzo tra venditore ed acquirente, va preparato il compromesso, devono essere fatte le visure ipotecarie, con  la data di un paio di giorni prima, non di 1/2 mesi , la situazione si può evolvere da un giorno all'altro. In seguito b