Passa ai contenuti principali

VENDERE CASA ON LINE ? SE L'ANNUNCIO è DELL'AGENZIA SERVONO 2 MESI IN MENO

Sette mesi è il tempo medio - in diminuzione del 6% negli ultimi sei mesi – di permanenza
degli immobili in vendita sui portali online che si occupano di compravendite immobiliari. I
bilocali registrano mediamente il minor tempo di permanenza sul mercato (120 giorni), stessa
media registrata dagli immobili ristrutturati. Tempi invece più lunghi per le metrature più
ampie e da ristrutturare (250 giorni). L’intermediazione degli agenti sembra aiuti a vendere più
velocemente: gli immobili pubblicizzati tramite agenzie immobiliari restano sul mercato 62
giorni in meno rispetto a quelli a trattativa privata. A rimanere più tempo “in vetrina”, infine,
sono soprattutto le villette a schiera.

Sono alcuni dati – non lontani dagli 8 mesi che Nomisma indica come tempo di vendita medio
per una casa usata, con sconti pari al 16% – che emergono da un’elaborazione di
Agentpricing.com, piattaforma di analisi di mercato per i professionisti del real estate che
monitora tutti i parametri degli edifici e degli stabili in vendita sul web. «Può capitare che
alcuni immobili restino sul mercato anche due anni – afferma Patrick Albertengo, founder di
Agentpricing.com –. Il motivo, quasi sicuramente, è da ricondurre ad un’errata scelta del
prezzo iniziale».

Generalmente infatti bisogna considerare una trattativa media tra il 5% e il 25% dei prezzi
pubblicizzati. Nel primo trimestre 2017 la differenza tra prezzo pubblicitario e prezzo di vendita
finale registrato da Agentpricing.com su base nazionale è pari al 15,7%. «I ribassi sul prezzo
iniziale scelto sono una pratica spesso necessaria – commenta Albertengo –. Tuttavia sbagliare
il prezzo iniziale e procedere poi con più ribassi può rischiare di rendere poco appetibile
l'immobile, decretandone un prezzo finale basso».

La città con più immobili in vendita è Roma (50mila) seguita da Milano (30mila) e Torino
(14mila). La Capitale risulta anche la più costosa: per un bilocale in centro a Milano di 45mq si
spendono infatti tra i 335mila e 410mila euro, mentre a Roma il prezzo di partenza è pari a
370mila e si può salire fino a 450mila. In periferia invece i costi sembrano invece allineati con
prezzi tra 90 e 150mila euro.

Commenti

Post popolari in questo blog

Quali sono le misure minime per una cameretta?

Ricavare una cameretta consente di adattare la propria abitazione a nuove esigenze familiari, come l’arrivo di un nuovo bambino o la voglia di indipendenza di un figlio adolescente.

CON LA RISTRUTTURAZIONE LA CASA VALE IL 12% IN PIU' ED I TEMPI DI VENDITA SCENDONO A CINQUE MESI

Una casa ristrutturata aumenta il proprio valore fino al 19% (12% al netto delle spese per i lavori) e può fruttare un affitto più alto del 22% rispetto alla media. Non solo, secondo una simulazione di Immobiliare.it e Prontopro.it (portale che raccoglie online i preventivi di artigiani e professionisti) i tempi di vendita calano da 6,6 a 5,4 mesi e quelli di locazione da 4,6 a 3,5. Sono stati ipotizzati due tipi di intervento su un bilocale di 52 mq in una grande città. Il primo “pacchetto” comprende il rifacimento del bagno, la tinteggiatura delle pareti, la revisione dell’impianto elettrico e alcuni infissi nuovi, per un costo medio stimato di 5.700 euro. Il risultato è un aumento di valore del 12% e il calo dei tempi di vendita da 6,6 a 6,1 mesi. Aggiungendo poi un “pacchetto comfort” composto da antifurto, condizionatore monosplit e zanzariere, del costo di altri 2mila euro, si aggiunge un ulteriore 7-8% ai valori di vendita e affitto, con i tempi che scendono rispett

Il piano di vendita

Per te che vuoi vendere la tua villa o villetta: oggi puoi avere la garanzia di riuscire a farlo realizzando il massimo del prezzo possibile In che modo? Ecco " FACCIO21" il metodo che ti da la certezza della vendita ed al massimo del prezzo realizzabile .