SCADENZA IMU

16 DICEMBRE 2016

I proprietari di immobili sono soggetti al versamento dell'Imu a saldo per il 2016 in relazione al periodo e alla quota di possesso nel periodo stesso, al netto di quanto versato a titolo di prima rata.

L'imposta municipale propria non si applica al possesso dell'abitazione principale e della pertinenza stessa, a eccezione di quelle censite nelle categorie catastali A/8 e A/9 in relazione ai contratti, scritti e verbali, di comodato su unità concesse ai parenti in linea retta entro il primo grado che le utilizzano come abitazioni principale .

Per gli immobili locati a canone concordato, l'imposta calcolata con l'aliquota stabilita dal Comune è ridotta al 75%.

L'imposta è versata in 2 rate così determinate, entro il 16 giugno, pari al 50% dell'imposta calcolata sulla base delle aliquote e delle detrazioni dei dodici mesi dell'anno precedente; la seconda, entro il 16 dicembre, per la differenza sulla base delle delibere di approvazione di aliquote e detrazioni pubblicate entro la data del 28 ottobre.
E' possibile versare l'imposta complessivamente dovuta in un unica soluzione entro il 16 giugno.

Commenti

Post popolari in questo blog

CON LA RISTRUTTURAZIONE LA CASA VALE IL 12% IN PIU' ED I TEMPI DI VENDITA SCENDONO A CINQUE MESI

Il piano di vendita