Passa ai contenuti principali

CAMBIA....CAMBIAMO.....CAMBIATE.....

Evviva i risultati stanno arrivando, gli obbiettivi sono stati raggiunti.
Soddisfazioni economiche, professionali e personali sono state ottenute.

Ti voglio dire come ho fatto.

Ho cambiato....Ho cercato soluzioni, dentro di me, non all'esterno.

Clienti, colleghi, conoscenti, ogni volta che li incontravo era sempre il solito ritornello: non ci sono più affari in giro, non si vende più nulla, le banche non danno più mutui, non c'e' lavoro, faremo la fine della Grecia......

Queste frasi mi condizionavano molto, mi abbattevano moralmente, motivazioni sotto i tacchi, al mattino mi alzavo tardi e la sera finivo presto di lavorare.

Non si può andare avanti in questo modo.

BASTA, STOP, THE END.

Io credo che ognuno di noi abbia delle grandi potenzialità, fatta questa premessa, mi sono detto:

Hanno ragione, è tutto vero quello che dicono le persone che incontro, le difficoltà ci sono.....
ma io cosa posso fare per cambiare questa situazione, per migliorare ed affrontare queste problematiche?

DEVO CAMBIARE,  devo modificare il mio  modo di pensare in primis e di conseguenza il modo di agire.

Non sto qui a raccontarti cosa ho fatto per la mia sfera privata, tanto a te non te frega niente, ma posso evidenziarti cosa ho fatto nella mia attività di agente immobiliare professionale.

Ho acquistato 10/12 libri, ho stampato da internet numerose dispense e mi sono messo a studiare, metodi per acquisire clienti, per acquisire immobili.
Mi sono specializzato nel marketing immobiliare, trovando dei mezzi e dei sistemi per pubblicizzare gli immobili in vendita , non basta un cartello sulla casa e nemmeno un banale annuncio in internet, magari con poche e brutte fotografie.

Ho aumentato le ore di lavoro, riducendo la pausa pranzo a solo 1 ora.
Mi sono iscritto e sto frequentando dei corsi di motivazione e di vendita, a pagamento, ma sono soldi investiti che già stanno rendendo.

E tanto altro......

Non sono importanti le cose che ho fatto  e continuo a fare, ma è fondamentale, l'aver smesso di piangermi addosso, l'aver smesso di continuare a lamentarmi, e di aver AGITO.

Certo molte cose che ho iniziato a fare, non rendono nulla o vanno migliorate, le numerose ore di studio settimanale che mi sono imposto di fare, mi permettono di migliorare il mio prodotto per poterti dare il miglior servizio.

L'importanza di agire è evidenziata anche da Charles de Gaulle che diceva:

"Io agisco, magari prendo delle decisioni non perfette, ma è meglio prendere le decisioni imperfette, che aspettare l'idea perfetta, tanto non arriverà mai."

Quello che fanno gli altri, ora mi interessa poco, io so quello che devo fare....

Visto che oggi sono in vena di citazioni, te ne riporto una di una persona che sapeva agire e sperimentare, Albert Einstein:

" Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose.
     La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perchè la crisi porta progressi. La creatività nasce dall'angoscia, come il giorno nasce dalla notte oscura.E' nella crisi che nasce l'inventiva, le scoperte e le grandi strategie.
     Chi supera la crisi supera se steso senza essere superato. Chi attribuisce alla crisi i suoi fallimenti e difficoltà, violenta il suo stesso talento e da più valore ai problemi che alle soluzioni.
    La vera crisi è la crisi dell'incompetenza. L'inconveniente delle persone e delle nazioni è la pigrizia nel cercare soluzioni e via d'uscita.
    Senza crisi non ci sono sfide, senza sfide la vita è una routine, una lenta agonia. Senza crisi non c'e' merito.
   E' nella crisi che emerge il meglio di ognuno, perchè senza crisi tutti i venti sono lievi brezze.
   Parlare di crisi significa incrementarla. e tacere nella cris è esaltare il conformismo. Invece, lavoriamo duro. Finiamola una volta per tutte con l'unica crisi pericolosa, che è la tragedia di non voler lottare per superarla. "

CAPOLAVORO, ogni volta che non agisco e comincio ad avere pensieri negativi che mi impediscono di lavorare, la leggo ad alta voce e via al lavoro, a cercare le case ai miei clienti o a cercare clienti per gli immobili che ho in gestione.

Con fiducia e serenità
Geom.Giorgio Coppini



Commenti

Post popolari in questo blog

Quali sono le misure minime per una cameretta?

Ricavare una cameretta consente di adattare la propria abitazione a nuove esigenze familiari, come l’arrivo di un nuovo bambino o la voglia di indipendenza di un figlio adolescente.

CON LA RISTRUTTURAZIONE LA CASA VALE IL 12% IN PIU' ED I TEMPI DI VENDITA SCENDONO A CINQUE MESI

Una casa ristrutturata aumenta il proprio valore fino al 19% (12% al netto delle spese per i lavori) e può fruttare un affitto più alto del 22% rispetto alla media. Non solo, secondo una simulazione di Immobiliare.it e Prontopro.it (portale che raccoglie online i preventivi di artigiani e professionisti) i tempi di vendita calano da 6,6 a 5,4 mesi e quelli di locazione da 4,6 a 3,5. Sono stati ipotizzati due tipi di intervento su un bilocale di 52 mq in una grande città. Il primo “pacchetto” comprende il rifacimento del bagno, la tinteggiatura delle pareti, la revisione dell’impianto elettrico e alcuni infissi nuovi, per un costo medio stimato di 5.700 euro. Il risultato è un aumento di valore del 12% e il calo dei tempi di vendita da 6,6 a 6,1 mesi. Aggiungendo poi un “pacchetto comfort” composto da antifurto, condizionatore monosplit e zanzariere, del costo di altri 2mila euro, si aggiunge un ulteriore 7-8% ai valori di vendita e affitto, con i tempi che scendono rispett

Il piano di vendita

Per te che vuoi vendere la tua villa o villetta: oggi puoi avere la garanzia di riuscire a farlo realizzando il massimo del prezzo possibile In che modo? Ecco " FACCIO21" il metodo che ti da la certezza della vendita ed al massimo del prezzo realizzabile .