mercoledì 16 maggio 2018

Ristrutturazione del bagno senza pentimenti

Il bagno è il locale dove funzionalità, estetica e comodità d'uso devono trovare il giusto equilibrio, anche perché solitamente le superfici sono di medie o piccole dimensioni.
A volte si commettono degli errori nella ristrutturazione proprio perché si predilige un aspetto piuttosto che un altro. Ad esempio tenere conto del fattore estetico può compromettere la piena funzionalità o la praticità di manutenzione degli elementi in questione.
Ecco di seguito gli errori più comuni riscontrati nella ristrutturazione o nella prima realizzazione della stanza da bagno.

1 - lavabo poco funzionale
La scelta di un lavabo con un top che permette di posizionare oggetti come flaconi, dipenser o phon può far risparmiare spazio utile. In alternativa si può sfruttare lo spazio sottostante il lavabo, con mensole o mobiletti su misura.



2 - top del lavabo in legno
Questo materiale caldo e moderno è esteticamente accattivante, ma richiede una certa manutenzione. Dovrebbe essere trattato in modo che sia impermeabile: infatti l'acqua stagnante è la principale causa della sua sofferenza. Richiede un'attenzione costante e quotidiana.



3 - Piastrelle con fughe sporche o ammuffite.
Le fughe tra le piastrelle sono spesso attaccate dalle muffe, oppure presentano incrostazioni e deposito di materiali indesiderati. Esistono prodotti specifici per questo problema. Una delle cause è sicuramente l'eccessivo vapore, pertanto ricordiamoci di aerare il locale quando possibile. Spazzolino con acqua ossigenata e candeggina sono aiutanti altrettanto validi.



4 - Pavimenti in resina
La stesura della resina sul pavimento dona al bagno un appeal da SPA molto attuale. Per contro, usura sui punti più calpestati, aloni e fessurazioni possono far cambiare idea su questa soluzione. Come rimediare? Si può far ricoprire da un posatore qualificato.



5 - Parquet
Bello, caldo, molto moderno, il pavimento in legno nel bagno è una tentazione quasi irresistibile. Però...usura, acqua e vapore tendono a far scurire anche in poco tempo le doghe. Una soluzione potrebbero essere le ceramiche a effetto legno, che uniscono la praticità del materiale alla bellezza della superficie.



6 - Colore dei sanitari
La scelta del colore dei sanitari a volte è questione di moda, e pertanto soggetta ai suoi capricci. Colori tenui e coordinati con gli altri elementi garantiscono la loro bellezza nel tempo.



7 - Spazio distribuito male
Sanitari belli e costosi ma posizionati male: tazza e bidet troppo distanti, anta della doccia che urta un sanitario, lavabo troppo vicino alla porta, tentativo di far entrare ogni cosa in uno spazio piccolo. Ecco gli errori nella distribuzione dello spazio che ci faranno vivere il bagno come un piccolo incubo giornaliero.



8 - Paura di osare
I bagni monocolore senza personalità creano un ambiente piatto e poco accogliente. 
Uno specchio ben scelto e originale, un armadietto di design o un radiatore colorato potranno ridare alla stanza da bagno quel tocco in più che ce la farà amare di nuovo.   




Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.