lunedì 17 luglio 2017

I FURBETTI DEL QUARTIERE......E NON SOLO

Voglio raccontarti questo episodio, successo durante un incontro con un cliente che vuole vendere una villetta, per metterti in guardia nel firmare un incarico di vendita esclusivo.

 Durante la visita, oltre a discutere delle varie caratteristiche, delle varie condizioni di vendita, il proprietario mi vuole raccontare la sua esperienza negativa, con una precedente agenzia.

L'agenzia , senza fare nomi, è un franchising molto noto, che fa muovere gli immobili. L'agente incaricato, per ottenere il mandato  esclusivo, dice al cliente:

 NON MI PAGHI LA PROVVIGIONE, TU MI DICI QUANTO VUOI PRENDERE ED IO AUMENTO IL PREZZO.

Già su questo ci sarebbe da discutere, in quanto questo modo di operare, danneggia enormemete il potenziale acquirente, che si ritrova a pagare anche la comissione del venditore.

Ma il colpo di genio, l'agente immobiliare lo fà alla firma dell'incarico:

TU PROPRIETARIO VUOI 110.000 EURO PULITI PER TE, come se li dovesse mettere in lavatrice, SULL'INCARICO SCRIVO EURO 118.000 CON € 8.000 DI PROVVIGIONE PER L'AGENZIA.

Fuori di testa, ma attento tu cliente venditore, perchè € 8.000 rimangono scritti, quindi a qualsiasi cifra ti arrivi l'offerta, la mediazione è sempre € 8.000, quella è scritta e tu l'hai accettata.

2 mesi dopo la firma dell'incarico, viene presentata un offerta ad € 112.000 e sai cosa ha chiesto l'agenzia di provvigione:

Risposta esatta: € 8.000,00.

Allora, stai attento a ciò che ti dico:

La provvigione del mediatore deve essere del 2% oltre a Iva da parte del venditore e del 2% oltre a Iva da parte dell'acquirente.

E deve essere pagata in 2 tranche, metà al compromesso e metà al rogito.

Ti invito a non più lamentarti degli agenti immobiliari, ma di scegliere coloro che ti applicano queste condizioni, gli altri sono tutti da evitare , come l'influenza.


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.