lunedì 26 giugno 2017

RACCONTAMI LA STORIA

Acquistare un immobile lo si fa mediamente 1 o 2 volte nella vita, qualche fortunato anche 3 o 4 volte, ma normalmente i numeri sono questi.

E' un'operazione molto delicata, nulla deve essere lasciato al caso, per evitare sorprese di qualsiasi tipo  , anche da un punto di vista economico.

Dopo avere raggiunto l'accordo sul prezzo, prima della stesura del compromesso, quindi al momento di lasciare una caparra , accertati  di una cosa molto importante:

LA STORIA DELL'IMMOBILE.

Mi spiego: una casa non nuova, magari costruita negli anni 60, in Italia la maggior parte degli immobili sono stati costruiti in quel periodo, è stata negli anni compravenduta più di una volta.

IMPORTANTE ANCHE LE CASE PIU' RECENTI, POSSONO AVER AVUTO PIU' PASSAGGI DI PROPRIETA'.

Casa costruita con concessione edilizia  nel.........

Certificato di abitabilità del.............

Vendita  tra i sigg......ed i sigg.....  in data...........

Vendita  tra i sigg........ed i sigg...... in data.........

e così via.

Questa ricerca è importante perchè se nei vari passaggi, trovi una donazione, puoi avere dei problemi in seguito, sia per l'acquisto, sia per un eventuale ottenimento di un mutuo.

La donazione e qualsiasi atto fatto in seguito alla stessa, può essere impugnata da un eventuale avente diritto che si presenti in un secondo momento, nel seguente periodo:

1. Entro  20 anni dalla stessa donazione

2. Entro  10 anni dalla morte del donante

Il rischio come vedete è evidente, sia di perdere l'immobile appena acquistato, sia di perdere il denaro versato.

Fai questa richiesta al venditore

Fai questa richiesta all'agente immobiliare

Fai questa richiesta al notaio.

Fatti raccontare questa storia e dormirai sonni tranquilli.


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.