lunedì 27 marzo 2017

NON COMMERCIABILE L'APPARTAMENTO SENZA ABITABILITA'

Oggi voglio rendere nota una sentenza della Corte di Cassazione, che vi può essere molto utile per evitare qualsiasi disguido in un eventuale acquisto immobiliare.

Corte di Cassazione - Sezione II Civile - Sentenza 30 gennaio 2017, n.2294

L'appartamento a uso abitazione non è commerciabile se manca il certificato di abitabilità. lo ha affermato la Cass. Civ. Sez. II , con la sent. n. 2294 del 30 gennaio 2017, confermando la linea dura nei confronti degli abusi edilizi, ha ribadito che si tratta di una consegna di allud pro alio.

Secondo i giudici, infatti, il venditore di un immobile destinato ad abitazione ha sempre l'obbligo di consegnare all'acquirente il certificato di abitabilità. La violazione di tale obbligo, peraltro, può legittimare sia la domanda di risoluzione del contratto, sia quella del risarcimento del danno sia l'eccezione di inadempimento, e non è sanata dalla circostanza che il venditore, al momento della stipula, abbia già presentato una domanda di condono per sanare l'irregolarità amministrativa.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.