martedì 16 febbraio 2016

RISCALDAMENTO CONDOMINIALE

CON LE VALVOLE TERMOSTATICHE I VANTAGGI DELLA SEMPLICITA'

Le valvole termostatiche, che a partire dal 31/12/2016 saranno obbligatorie, sono un semplice dispositivo che installato sui termosifoni permette di regolare il flusso di acqua calda in base alla temperatura scelta, deviando l'acqua calda verso altre utenza o diminuendone la portata complessiva.

Il risparmio in bolletta può arrivare sino al 15%.

Una valvola termostatica è costituita, al suo interno, da uno specifico liquido termostatico in grado di aumentare o diminuire di volume provocando lo spostamento dell'attuatore, un corpo cilindrico dalla forma simile a quello di un tappo. L'aumento di volume avviene nel caso in cui la temperatura dell'ambiente sia superiore a quella preimpostata. L'attuatore provoca a sua volta la riduzione della portata di acqua calda in arrivo nel termosifone, consentendo così di convogliare l'acqua rimanente negli altri caloriferi.
Al contrario, nel caso la temperatura dell'ambiente sia inferiore rispetto a quella impostata, si verificherà il processo inverso.
L'impostazione della temperatura desiderata è possibile mediante una comoda manopola con indicatore.

Il principale vantaggio legato all'installazione delle valvole termostatiche in un'abitazione è chiaramente il risparmio economico. A fronte di una spesa iniziale , peraltro ammortizzabile, grazie alle detrazioni fiscali legati ad interventi per il risparmio energetico, l'utilizzo delle testine termostatiche, consente di ridurre notevolmente i costi del riscaldamento domestico, grazie a una gestione intelligente della temperatura in funzione di ogni specifico ambiente.
Sprechi e dispersioni vengono così evitati, con una temperatura più stabilizzata e dunque uniforme su tutta la casa, senza più sbalzi di calore, tra un ambiente ed un altro.

Nel caso in cui l'appartamento sia situato in un condominio con impianto di riscaldamento centralizzato, è necessario che il condominio realizzi un sistema di contabilizzazione individuale del calore. Questo significa che ogni utente paga quello che consuma ( al netto dei costi dei servizi comuni), come se ogni appartamento fosse dotato di impianto autonomo. In questo modo i risparmi ottenuti dall'utilizzo delle valvole potranno essere riconosciuti ed attribuiti ai singoli condomini che le hanno installate in casa.

Riassumendo:

Risparmio di energia

Risparmio economico





Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.