venerdì 3 luglio 2015

L'ESTINZIONE DEI DINOSAURI

Anche ieri pomeriggio mi sono vergognato della mia categoria, i miei soliti colleghi che non hanno capito nulla del nostro lavoro, pseudo agenti immobiliari che credono che i clienti siano polli da spennare.

Voglio ritornare a parlarti dell'incarico esclusivo.

Ieri mattina ho incontrato un proprietario di un appartamento che per motivi di lavoro, deve vendere.

Mi sono presentato da lui con una mia lettera di presentazione per metterlo a conoscenza della persona che incontrava.

Come al solito mi ha guidato e mi ha illustrato il suo immobile, le caratteristiche, le problematiche e gli aspetti positivi.

Ci siamo seduti intorno ad un tavolo, abbiamo bevuto una birra insieme ed abbiamo parlato di quali fossero le migliori soluzioni per risolvere il suo problema.

Come scrivevo nell'articolo di ieri, cosa fare per migliorare la propria vita e star meglio.

La prima mossa da fare è rientrare in ufficio e proporre l'appartamento ai clienti che ho in gestione, potenziali acquirenti che mi hanno incaricato di trovargli un'abitazione, ai quali ho garantito precedenza , ancor prima di fare la pubblicità.

In seconda battuta, iniziare la campagna di promozione.
 Io gli avrei presentato la mia proposta di marketing che prevedeva, una campagna su internet, cartellonistica e volantinaggio. Inoltre articoli economici sull'inserto specifico del giornale di Brescia.
Naturalmente senza incarico esclusivo, ma solo la certezza di essere l'unico che pubblicizza, senza togliere la possibilità di vendere privatamente.

N.B. Se leggi il post: INCARICO ESCLUSIVO o IO LAVORO COSI' è tutto spiegato.

E' importante che un proprietario, valuti al meglio un agente prima di concedergli fiducia......

Nello stesso giorno , un collega , si presenta a casa del proprietario conosciuto da me al mattino, ed invece di mettersi in competizione con me, usando le mie stesse armi gli dice:

"Lei mi deve dare l'incarico esclusivo perchè altrimenti non posso farle la pubblicità e non le posso portare clienti".

Incarico esclusivo che ti impedisci di vendere privatamente, se non con il pagamento di una penale e senza nessuna garanzia sul tipo di pubblicità e, soprattutto, se viene fatta.

Il pseudo agente ha insistito tanto ed il cliente ha firmato.

8 agenti immobiliari su 10 , qui a Brescia, e non solo, vengono istruiti su come convincere i clienti a firmare l'incarico, non a risolvere i problemi dei venditori.

L'incarico esclusivo, tutela solo l'agenzia immobiliare e non ti garantisce nulla.

Non è vero che non si può fare la pubblicità, sono tutte palle che ti raccontano.

Come puoi firmare un incarico esclusivo al primo appuntamento senza conoscere come lavora la persona, il marchio non conta niente, contano le persone e dico per fortuna.

Fatti fare una proposta di campagna pubblicitaria, ma da più di un agente, valuta la migliore, quella che secondo te è più efficace, tieniti la possibilità ogni 30 giorni di valutare l'operato ed eventualmente interrompere il rapporto, legami di 6/8 mesi è da pazzi.......o meglio può essere di 12 mesi, ma ogni 30 giorni devi valutare e decidere se proseguire o meno.

Tieniti l'opportunità di vendere privatamente, vedrai che l'agente immobiliare, si da da fare, se vuole guadagnare.

Non finirò mai di scrivere su questo argomento, cercando di istruire te cliente che mi leggi, perchè sei molto più esperto di quanto, i miei pseudo colleghi agenti immobiliari pensano. Scriverò sino a quando ci sarà l'estinzione di questi dinosauri e chiedo il tuo aiuto......sono sicuro che col tempo ci riuscirò.

Con fiducia e serenità

Giorgio Coppini


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.